Noleggio lungo termine: conviene ai privati?

[025][NOLEGGIO AUTO LUNGO TERMINE PRIVATI]

Quella del noleggio auto a lungo termine anche per i privati è una soluzione che gode di una popolarità sempre crescente. La formula full rent, in passato appannaggio esclusivo di professionisti e imprese, può soddisfare egregiamente anche le esigenze dei privati cittadini che desiderano guidare sempre auto nuove e in perfetta efficienza.

Per capire come si può concretizzare effettivamente questo vantaggio, è bene analizzare nel dettaglio le caratteristiche di questa alternativa all’acquisto. La condizione che si andrà a realizzare vedrà il privato impegnarsi con la società finanziaria, alla quale corrisponderà un canone stabilito in fase di trattativa.

Il contratto che le parti stipulano permetterà all’automobilista di guidare la vettura per tutta la durata dell’accordo, senza diventarne proprietario. Nella rata mensile, e qui sta un primo vantaggio di carattere pratico ed economico, sono compresi tutti i costi dell’automobile, fatta eccezione per le spese di carburante.

L’importo mensile comprende bollo, assicurazione, manutenzione ordinaria, cambio gomme ed RCA. Spesso nella rata sono comprese auto sostitutiva e assistenza stradale. Il privato in questo modo è sollevato da spese extra, e conoscendo il proprio budget può permettersi di guidare vetture sempre nuove senza preoccuparsi di eventuali interventi in officina.

La durata dei contratti parte generalmente da 36 mesi, e dura in media cinque anni. Al termine dell’accordo l’utente può riconsegnare l’auto per prenderne una nuova, sempre con la stessa formula. Qui appare evidente il secondo vantaggio: chi sceglie il noleggio a lungo termine guiderà auto sempre nelle migliori condizioni possibili. Prestazioni, efficienza, affidabilità e perché no, il prestigio di un’auto appena uscita sul mercato saranno sempre garantiti, senza dover affrontare un esborso economico importante.

In taluni casi, concordando l’opzione con la società ala quale ci si rivolge per il noleggio, è possibile riscattare l’auto al termine del contratto. Questa flessibilità permette all’automobilista di programmare la spesa per il riscatto, eventualmente finanziando la maxirata da sborsare per diventare possessore dell’auto.

Con o senza anticipo?

Come abbiamo visto, i vantaggi per il privato che opta per il noleggio lungo termine in luogo dell’acquisto sono di natura pratica ed economica. La risposta alla domanda che ci siamo posti quindi è: sì, questa formula conviene anche ai privati. E conviene soprattutto a chi vuole cambiare auto spesso, per necessità o anche semplicemente per il prestigio di guidare sempre modelli nuovi.

I contratti stipulati con la società di noleggio poi sono altamente personalizzabili: è possibile ad esempio prevedere un anticipo, oppure iniziare a corrispondere la rata mensile senza sborsare alcuna cifra all’apertura del finanziamento.

La prima opzione consente di abbassare sensibilmente l’importo della rata mensile, ed è indicata per quanti decidano poi di acquistare l’auto al termine del noleggio. Viceversa, aprire un contratto NLT senza anticipo rende le cose più convenienti per chi sa già che vorrà cambiare l’auto al termine del periodo stabilito.

In entrambi i casi, è possibile ottimizzare le proprie risorse decidendo cosa comprendere nel canone mensiele e cosa no. Il chilometraggio, ad esempio, è un fattore su cui si guida buona parte della partita in questo senso. Le società di solito propongono un canone stabilito, a fronte di un chilometraggio massimo entro il quale rientrare.

Sforare col chilometraggio, a termine contratto prevede il pagamento di una penale che in alcuni casi può essere anche piuttosto salata. È preferibile quindi stabilire sin da subito un limite superiore, e pagare una rata leggermente superiore, tenendo conto del chilometraggio annuale che ogni automobilista è solito percorrere.